primulablog.com
“Ero incredibilmente un uomo libero!”
È un grido di duplice liberazione: dal nemico nazi-fascista e dalla condizione d’isolamento in cui l’adesione, comunque convinta, al movimento partigiano lo fa vivere. Chi lo pronuncia è Guido, zio…