poesiainrete.com
Il vegetale – Sandro Penna
Lasciato ho gli animali con le loro mille mutevoli inutili forme. Respiro accanto a te, ora che annotta, purpureo fiore sconosciuto: assai meglio mi parli che le loro voci. Dormi fra le tue …