poesiainrete.com
«Estranea m’è la lana rugginosa della chioma» – Yvan Goll
Estranea m’è la lana rugginosa della chioma E quasi ostile l’ubbidienza del muscolo nel braccio Ma com’è familiare e devota La torsione del tuo collo vicino A me appartiene…