poesiainrete.com
Settima elegia – Jiří Orten
Vi scrivo Kàrina, e non so se siete viva, se già non siete dove non c’è desiderio, se intanto non è finita la vostra precaria età. Siete morta? Chiedete dunque alla vostra pietra di fa…