oggiscienza.it
Il bianco degli odori | OggiScienza
Riusciamo tutti a distinguere un odore piacevole da uno cattivo, un aroma acre da uno pungente. Ma siamo in grado di riconoscere un odore neutro? Un odore, cioè, che non rientri in nessuna delle precedenti classificazioni , e che sia la summa di ogni diversa fragranza? In termini scientifici, esiste un “bianco” olfattivo? È noto che la luce bianca rappresenta la combinazione di tutte le frequenze luminose del visibile, mentre il rumore bianco indica l’insieme di tutte le frequenze sonore. Non eravamo a conoscenza, però, del loro analogo olfattivo. Fino alla scoperta, avvenuta recentemente, del Laurax, un miscuglio variabile di almeno 30 diverse molecole, che originano un profumo dalle proprietà neutre. Il Laurax non è mai stato trovato in natura, ed è stato ottenuto per via sperimentale dai ricercatori del Weizmann Institute di Rehovot, Israele, guidati dal neuroscienziato Noam Sobel. L’esperimento è descritto nei dettagli in un articolo pubblicato sulle pagine di PNAS