nabanassar.wordpress.com
Poesia – Angelo Rendo
Quando restasti dietro senza più tutto l’orrore si spalancò un sogno di giovinezza. Ricordo che chiudeva la prossimità all’altro per sempre sotto cumuli d’imponderabile separatezz…