lucamaggio.wordpress.com
Alda Merini: un ricordo e qualche verso
“Sono nata il ventuno a primavera/ ma non sapevo che nascere folle,/ aprire le zolle/ potesse scatenar tempesta.” Alda Merini