idiaridiguerra.com
3 dicembre 1917 “Solite cose”
Tempo bellissimo. Solite cose e niente di nuovo. Scrivo lettera a Monsig. Franceschini.