gemmapiccin.com
Nati due volte – Giuseppe Pontiggia
La scala mobile sale al terzo piano tra scale che discendono, gradini che spariscono in alto tra le luci, pavimenti che si allontanano ai due lati, la folla che circola lentamente nel brusio. «Ti p…