evaporata.com
MI CHIAMO ALCIDE
Era un dolce giovedì di aprile. Nina si svegliò poco più tardi del solito poiché quel giorno era di riposo, e non voleva poltrire nel letto per tutta la mattina. Aprì gli occhi, si stiracchiò indug…