buongustaidicalabria.it
Scialatielli Artigianali Trafilati in bronzo 500 gr.
Scialatielli artigianali Gli italiani apprezzano da sempre la buona cucina, infatti amano cucinare e degustare i cibi, specialmente stando seduti a tavola e possibilmente in compagnia perché solo in questo modo è possibile godere appieno della buona cucina. Allo stesso tempo, anche i popoli, le culture e soprattutto le abitudini alimentari dei popoli stranieri, con il passare del tempo, si sono notevolmente modificate e per questo motivo, ormai anche all'estero viene cucinata la pasta italiana e anche tutti i popoli che, nel corso dei secoli, sono passati dall'Italia (francesi, spagnoli, arabi, austriaci, ecc.) hanno lasciato le loro ricette tradizionali e i loro sapori. Ecco perché. Oggi, la cucina italiana è un mix di sapori e di tradizioni che la rendono famosissima e amata in tutto il mondo. Sicuramente uno dei formati di pasta più amati e più apprezzati, sono proprio gli scialatielli artigianali ovvero una tipologia di pasta lunga fresca, tipica della cucina campana ma ben presto adottati anche dalla cucina tipica calabrese, considerata la vicinanza tra le due regioni e soprattutto considerati i numerosi connubi e scambi soprattutto in campo alimentare. Gli scialatielli artigianali sono infatti riconosciuti come un prodotto agroalimentare tradizionale, con precisione si tratta di un' invenzione tutta amalfitana, ad opera dello chef Enrico Cosentino nell'anno 1978, che in occasione della sua partecipazione ad un concorso gastronomico, presentò questa sua invenzione gastronomica, che gli permise di vincere il premio assoluto di quel determinato anno, ottenendo enorme successo e consenso da parte della giuria e del pubblico intero. Un successo, quello degli scialatielli artigianali, che dura ancora oggi e che forse deve parte del suo successo proprio al suo simpatico e innovativo nome che deriverebbe dalle espressioni dialettali