youpopcorn.net
Il vizio della speranza, la recensione del film di Edoardo De Angelis
Per Sant’Agostino il passato e il futuro di per sé non esistono, tant'è che parla più correttamente di “presente del passato” e “presente del futuro”, che sussistono nell’animo del soggetto e si esplicitano attraverso la memoria e l’attesa; è proprio la centralità e la problematicità del “futuro del presente” a essere al centro del nuovo…