tradurreilgiappone.com
Studiare il giapponese in Italia | Tradurre il Giappone
Continuiamo con la carrellata di corsi di laurea e facoltà in giro per l’Italia dove i futuri nippo-maniaci (o nippo-depressi, a seconda dei casi) potranno arrovellare le loro giovani menti nello studio del giapponese. Per un rapido elenco delle università in cui viene insegnato il giapponese consiglio di consultare il sito della Aistugia, Associazione degli Studi giapponesi in Italia, non è molto aggiornato come elenco, ma può essere un punto di partenza. Università degli Studi di Firenze, Firenze, almeno negli ultimi anni, non è particolarmente rinomata per il giapponese, ma merita una menzione d’onore perché è stata prima la città a inaugurare gli studi giapponesi in Italia. Infatti già nel 1863 Antelmo Severini, dopo aver studiato a Parigi con Léon de Rosny, diviene docente di Lingue dell’Estremo Oriente, quindi cinese e giapponese. Altra figura centrale per lo sviluppo degli studi orientalistici e giapponesi è de Gubernatis, il quale fa sì che nel 1878 Firenze ospiti il IV Congresso degli Orientalisti. Nel 1883 Carlo Puini, allievo di Severini, assume l’incarico di Storia e geografia dell’Asia orientale e nel 1887 viene fondata una scuola di lingue orientali alla Facoltà di Lettere e Filosofia, dove viene insegnato anche il giapponese. L’insegnamento di Storia e geografia …