rinopruiti.it
Riforma della scuola: presto andremo tutti alla Diaz
Il presidente del Consiglio è nervosetto. Gli italiani cominciano a capire la sua "riforma della scuola" e la sua legge 133. Porca miseria! Tanti servi tra giornali e telegiornali gli avevano fatto lievitare i sondaggi, ma licenziare 87.400 maestre, ridurre le ore di didattica, bloccare i precari, fottere la ricerca e privatizzare l’università con le fondazioni (alla fondazione Mediolanum insegneranno…