raffaeleviglianti.it
La posta in gioco | Raffaele Viglianti
Non è la prima volta che ne parlo, ma forse è il caso di chiarire sempre meglio, prima di tutto a me stesso, la posta in gioco alla prossime elezioni europee e, nel caso in cui il governo non dovesse durare troppissimo (anche oggi i due vicepremier se le sono menate di santa ragione, vai a vedere se per finta o meno, ma quest'è), alle prossime elezioni politiche che si svolgeranno nel nostro Paese in un futuro forse non troppo lontano. Piccola digressione prima di continuare il mio modestissimo ragionamento. Quanto durerà il governo nessuno lo sa. Forse non tanto quanto sarebbe necessario per far capire agli italiani il significato del disastro che si sta perpetrando dal punto di vista economico, sulle spalle dei più deboli che di più pagheranno le scelte scellerate in campo economico. La narrazione della ripresa che c'è ma che in realtà NON c'è può anche durare per qualche mese, ma come fu per Renzi alla fine i conti NON tornato e le persone che vivono in condizioni di disagio