raffaeleviglianti.it
Da cosa nasce il cattivismo (e come provare a sconfiggerlo) | Raffaele Viglianti
Approfittando della nevicata, quindi dell'assenza di navetta aziendale e mezzi pubblici, oggi ho camminato un po' nel quartiere dove lavoro, Colli Aniene-Tiburtino III, per raggiungere a piedi l'ufficio dalla metro S. Maria del Soccorso, andata e ritorno. Mi capita spesso, a dire, il vero, almeno ogni volta che non prendo la macchina per andare al lavoro. Oggi sarà stata l'atmosfera un po' più ovattata, non lo so, però guardavo le persone che ho incontrato per strada e riflettevo sugli episodi di "intolleranza" che ci sono stati nel quartiere nei mesi passati. Anziani che si muovevano con difficoltà sui marciapiedi ridotti a poltiglia, giovani coppie con bambini piccoli che giocavano con le palle di neve, temerari a spasso con il cane. Pensavo questo, che anche al Tiburtino III ci sarà più o meno la stessa quantità di razzisti intolleranti che si può trovare ovunque a Roma, e in Italia. Ma, essendo un quartiere diciamo popolare, è sicuramente uno di quei posti nei quali si è più