pangea.news
In difesa della stralunata Amélie, colpevole di non essere una biliosa femminista affiliata al #metoo - Pangea
Vi ricordate "Il favoloso mondo di Amélie"? Beh, secondo le femministe di ritorno sarebbe un film che manda in frantumi le lotte di emancipazione delle donne. Matteo Fais impugna la penna in difesa dell'indimenticabile lunatica.