pangea.news
“Allora io sono il caos…”: gli occhi inattesi di Beatrice, la loro cruenta esattezza, ci portano alla più bella poesia d’amore di Boris Pasternak - Pangea
Beatrice si sente il caos... Pasternak nella sua poesia d'amore più sconcertante parla dell'amore come del ritorno ai "tempi dei fossili". Il bello è poesia