nimtara.it
DAGGER: CAPITOLO 5.3 | | NIMTARA
6 marzo 1193 Giorno 9 York "Mio signore e padrone. Le cose stanno andando meglio di quanto avessi osato sperare. Non sospettano di nulla." "Buon per te. Hai già fallito una volta, non tollererò un ulteriore errore da parte tua." Un brivido gli scese lungo la schiena e lo costrinse a spostare il peso sull'altra gamba. Ormai era inginocchiato già da qualche minuto sulla terra ancora imbiancata dalla neve, gli abiti umidi che sapevano di muffa oltre ad essere logori e sporchi di fango. "Padrone, come potrei fallire? Ho il pezzo della daga!" e aprì il palmo della mano. Un cerchio dorato catturò la luce dei primi raggi di sole di quella fredda giornata d'inverno. Non era più grande di un anello ma più piccolo e stretto di un bracciale. "E' la guardia della daga, mio signore e padrone. Il che è ironico, dato che si trovava in possesso di una guardia di Nottingham!" "Non mi interessano queste stupide informazioni! Trova il ciondolo, altrimenti quel pezzo di ferro sarà inutile nelle