natividigitaliedizioni.it
"La Leggerezza dell'anima" di Francesco Cacciola: quando la narrativa "leggera" incontra quella "impegnata"!
Nell'ambito della letteratura italiana contemporanea, è facile notare una dicotomia, benchè raramente esplicitata, tra un certo tipo di romanzi "leggeri", dove l'ambientazione e le tematiche più o meno originali spesso sono meno importanti di una storia coinvolgente e di facile lettura, magari con personaggi in cui il lettore può facilmente ritrovarsi, che si trovano contrapposti