nandocan.it
Saviano e De Magistris, incontratevi |
**da Massimo Marnetto, 7 gennaio 2017 - Fa male la lite Saviano -De Magistris per chi si batte per la legalità. E pensa che questa sia una potente cura per guarire Napoli dal suo degrado. Fa male perché entrambi i protagonisti di questa dura polemica hanno aiutato Napoli ad invertire la tendenza all'autodistruzione. Lo scrittore lavorando sulla consapevolezza, rendendo pubblica la tossicità ben camuffata dalla camorra; il sindaco lavorando sulla speranza, facendo rinascere la fiducia del cambiamento in un popolo ferito dalla prepotenza e rassegnato all'impotenza. Saviano attacca dicendo che il maggior flusso turistico non basta a dichiarare "fuori pericolo" una città, dove la malavita organizzata ha inquinato persino la falda degli adolescenti della "paranza". De Magistris reagisce pretendendo che si riconoscano i passi in avanti compiuti, chiedendo allo scrittore di collaborare invece di criticare, ma secernendo l'accusa velenosa che non lo fa perché il degrado lo arricchisce. Due