nandocan.it
Ripristinare il diritto contro il caos |
Nella giornata di ieri, in cui tutta la comunicazione è stata in un certo senso "sequestrata" dai terroristi dell'IS (ahimè, forse non poteva essere altrimenti), ho preferito non aggiungere la mia voce all'inevitabile coro di reazioni, più o meno scontate. Ho preferito esprimere con un'immagine la mia convinzione profonda che non si può battere il terrorismo né costruire la pace senza opporsi con tutte le forze alla logica del dominio. L'equivoco che questa logica possa essere compatibile con quei valori di libertà, uguaglianza, fraternità - tanto più trascurati quanto più proclamati - a cui si richiama la civiltà europea è all'origine delle sue sconfitte storiche passate, presenti e future. Ogni riferimento a questi tre valori, se non coniugati tra loro, costituisce secondo me una pubblica frode. Come pure ogni appello alla pace. Che non si costruisce calpestando la libertà in nome dell'uguaglianza, o la fraternità e l'uguaglianza in nome della libertà. Un giornale che ha la