nandocan.it
Quando annunci e promesse non bastano più |
Bertoni ha ragione a sottolineare un crescente disincanto nei confronti del presunto "rottamatore" e a riconoscere un fondamento alle valutazioni di Galli della Loggia, altezzoso portabandiera del fronte moderato (o "terzista", come direbbe Scalfari). Neppure a me è particolarmente simpatico, ma tant'è. La mediocrità dei fedelissimi di Matteo Renzi l'abbiamo davanti agli occhi ogni giorno, sulle pagine dei giornali e più ancora sugli schermi televisivi, dove le banalità del catechismo renziano rischiano di annoiare almeno quanto le baldanzose immagini del protagonista riproposte fino all'ossessione. Ma ciò che preoccupa (e imbarazza) di più è la sparizione dalla scena politica della sinistra del Pd. A parte qualche timida presa di posizione di Pierluigi Bersani sembra essersi dileguata nel nulla, oppure "sdraiata" nella maggioranza come Matteo Orfini (ma ve lo ricordate il giovane turco?), presidente-consorte del partito. Mentre aspettiamo che Fabrizio Barca, in una pausa delle sue