nandocan.it
Migranti, l'Unhcr: "In un anno le morti in mare aumentate di 30 volte" |
Dopo il nuovo naufragio al largo della Libia, l'alto commissariato Onu denuncia: 500 migranti morti nei primi mesi del 2015. Erano 17 nello stesso periodo dello scorso anno. "Saranno 500 arrivi in meno". Quanti in cuor loro nasconderanno una bestialità del genere? Non oso pensarlo, ma se davanti a questa tragedia una vera assunzione di responsabilità in Europa tarda tanto a venire dobbiamo pure mettere in conto una diffusa insensibilità, non solo dei governi ma anche delle opinioni pubbliche. Insensibilità non solo alle esortazioni di un Papa, ma al risentimento e alla rabbia che questa indifferenza può generare negli animi di chi è costretto a fuggire dalla fame, dalla guerra o dalla persecuzione e che comunque, se abbiamo un minimo di civiltà, saremo costretti a ospitare. Identificarsi con loro non è facile, ma per capire le conseguenze di tutto questo per la pace e la stabilità del mondo basta un po' di buon senso (nandocan). ROMA, 13 aprile 2015 – Ancora un naufragio a largo