nandocan.it
La legge elettorale proporzionale sfida la sinistra |
Il professor Antonio Floridia, autore di questo articolo pubblicato dal Manifesto e ripreso oggi dal sito di "Libertà e Giustizia", è dirigente della Regione Toscana, responsabile dei settori "osservatorio elettorale" e "politiche per la partecipazione". Insegna presso la Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" dell'Università di Firenze. Come altri studiosi, ha sempre sostenuto che nessuno tra i sistemi elettorali vigenti nelle democrazie europee garantisce "a priori" che la sera delle elezioni si conosca chi e con quale maggioranza sarà destinato a governare. Nelle democrazie parlamentari, in particolare, come è quella prefigurata dalla nostra Costituzione, "c'è sempre uno spazio legittimo per una mediazione politica post-elettorale, che in sé non ha nulla di esecrabile" (nandocan) ***di Antonio Floridia, 20 marzo 2017 - Molti protagonisti della scena pubblica stentano ancora a comprendere quanto profondamente cambierà lo scenario competitivo con l'adozione di un sistema