nandocan.it
E lo faremo |
L'attacco alla Costituzione va avanti. La concentrazione di potere viene venduta come lotta alla casta. E invece sarà proprio la casta a rinforzarsi se passano le modifiche che - tra l'altro - separano il Senato dai cittadini. Perché nel nuovo senatino ci entreranno i politici scelti dai politici. Magari quelli che hanno più bisogno di immunità, per quanto hanno combinato nelle regioni di provenienza. Intendiamoci: nessuno difende il bicameralismo perfetto, ma non è una soluzione un senato insignificante, che guarda lavorare la Camera dai posti numerati con il solo potere di fischiare o applaudire, salvo poi essere investito su alcune vaghe materie o - spropositatamente - nella nomina di altissime cariche dello Stato. Poi, Renzi manda un messaggio in codice ai suoi, un preavviso di licenziamento a chi non si schiererà con lui. Tradotto: se perdo il referendum casca il governo, si torna a votare e siccome l'Italicum dà al capo del partito il potere di nominare i capolista, chi si mette