nandocan.it
Catalogna, l'indipendenza non c'è, domani neanche l'autonomia |
Non sono un esperto come l'amico Ennio ma a costo di apparire un ingenuo...davvero non c'è nessuno alla Moncloa in grado di azzardare una proposta concreta di mediazione? Per esempio, un'autonomia larga come quella già ottenuta dai Paesi Baschi. Dove sono oggi i sostenitori delusi di Zapatero, quelli che nel 2006 avevano approvato la riforma dello Statuto catalano poi bocciata dall'Alta Corte su richiesta del governo Rajoy? E la rischiosa ambiguità del presidente Puigdemont non dipende, oltre che dalla sua indiscutibile avventatezza e dalla rigidità del centrodestra al potere, dall'evidente imbarazzo della sinistra spagnola? (nandocan) ***di Ennio Remondino, 20 ottobre 2017 L'ambiguo Puigdemont Ancora una volta il presidente catalano Carles Puigdemont ha risposto con una lettera ambigua alla richiesta del governo spagnolo di tornare alla Costituzione. Pur ammettendo, nell'ultima frase, che finora la dichiarazione d'indipendenza non ha ancora avuto luogo. Ma, se il governo