corrieredisalerno.it
Mense poco sicure: l’ombra delle agromafie sugli appalti pubblici
Salerno. Agromafie è il termine usato per definire gli intrecci tra il ricco mercato dell’agroalimentare e la criminalità organizzata. Non sono spiccioli, il fatturato annuo del cibo in Italia, come riferisce il Sole 24 ore, tocca i 14, 5 miliardi di euro, di cui 1,3 miliardi sono spesi per la gestione delle mense scolastiche. Nel bel paese non serve essere nati in zone dove la terra offre prodotti unici e copiati in tutto il mondo, perché chi fa affari con le scuole o con gli ospedali sono i mafiosi o i camorristi, secondo quanto rivela un’indagine della Coldiretti. Sugli appalti per la fornitura di cibo alle scuole si erge l’ombra oscura e pesante della malavita, mettendo in pericolo la salute e compromettendo la crescita di 2 milioni di bambini tra i 3 e i 10 anni. La maxi inchiesta, aperta nel 2015 sulla distribuzione di pasti alle scuole elementari e agli asili della provincia di Napoli, Salerno e Avellino, ha portato a 17 misure cautelari nei [...]