alessandrozardoni.com
In eterno. - Alessandro Zardoni
Fu buio. Ad un tratto, tutto tacque nell’oscurità. Il silenzio regnava sovrano come Temüjin sulle fredde spoglie lande. Lei tremò. Un brivido inerte al solstizio dell'estate più torrida. Ardua fu la scelta, incessante fu la sofferenza del suo cuore nobile. Restai a guardarla, al di la della montagna. Occhi chiari, intensi, immersi in un oscuro presagio. Due...