losbuffo.com
Il lavoro e la fatica nell'arte del Secondo Ottocento - Lo Sbuffo
Il lavoro e la sua nobilitante fatica è stato un soggetto delle tele di numerosi artisti-realisti che dal 1848, anno delle rivoluzioni in tutta Europa, sentirono l’esigenza di un mutamento artistico che potesse affiancarsi ai risultati democratici della politica e della vita sociale. Tale esigenza prevedeva che l’arte fosse sempre più attenta alle nuove realtà del tempo e quindi in grado di rappresentare il vero volto della realtà moderna. Questi artisti si fecero portatori e promotori di voci e volti fino ad allora ignorati perché considerati troppo inadatti, infimi e addirittura sporchi. L’elemento che più fra tutti li contraddistingue è