focusgiappone.net
LA LETTERATURA GIAPPONESE IN ITALIA: quanto conta una buona traduzione? | FocusGiappone
Quando si parla di letteratura giapponese, o di autori giapponesi, i nomi che vengono subito in mente al lettore italiano medio sono Murakami Haruki, Banana Yoshimoto, forse Mishima Yukio. Sono proprio loro, infatti, gli autori nipponici più di successo in Italia, ma come mai? Indubbiamente la fama di Murakami non è un caso prettamente italiano o giapponese, bensì mondiale. È infatti l'autore giapponese più tradotto all'estero, ovvio dunque l'interessamento da parte della Einaudi per questo scrittore nominato anche al Nobel per la letteratura. Caso più particolare è quello di Banana Yoshimoto, autrice di grande successo in Italia, ma poco conosciuta nel resto del mondo e persino in patria. Indubbiamente il suo successo tra i lettori italiani si deve anche al lavoro svolto negli anni dal suo traduttore italiano Giorgio Amitrano, nonché ad un'ottima e persistente campagna pubblicitaria. La traduzione ha anch'essa, dunque, un ruolo fondamentale quando si ha a che fare con la