focusgiappone.net
Crescono le tensioni tra Giappone e Cina dopo la pubblicazione del "Libro bianco". | FocusGiappone
Il governo giapponese guidato da Shinzo Abe ha approvato e pubblicato il 2 Agosto il nuovo "Libro Bianco" della Difesa, manifestando la crescente preoccupazione riguardo la sicurezza nella regione Asia-Pacifico. All'interno del documento viene infatti criticato esplicitamente il comportamento adottato dalla Cina, colpevole di aver avviato un'estesa e intensificata serie di attività sia via aerea che via marittima che, secondo il governo giapponese, sono entrate in evidente contrasto con quelli che sono i principi del rule of law. I continui avanzamenti, ormai diventati una routine, delle imbarcazioni cinesi nell'Oceano Pacifico hanno spinto il Giappone a ritenere che la Cina stia cercando di migliorare le sue capacità di schieramento nell'Oceano aperto. Ciò sarebbe da ricollegare al fatto che uno degli obiettivi legati alle sue attività marittime sia quello di indebolire il controllo degli altri Paesi sulle isole su cui la Cina reclama la sovranità territoriale. Il white paper