aldoangie.com
Inganno di tempo * Angela Fragiacomo * SEDUZIONE
uno strappo nella tela del pittore, da cui sbirciare l’urlo ben impostato – rimanda a ieri – macchie nel muro spalancano, premono quel nascosto, fioriscono di vergogna; guerra, anime e cose, sangue e mattone, nulla più di prima appare immutato il centrotavola con fiori di legno vorrei vedermi più in là sotto il lume d’uno …