taglimagazine.it
Lettera aperta ad un aspirante elettore di Ingroia
Doverosa premessa: in questo pezzo più che un “analista politico” (ammesso e NON concesso che mi possa attribuire questo titolo) vi scrive il militante del PD. Credo sia giusto dirlo per onesta intellettuale.Caro aspirante elettore della “Rivoluzione civile”,mi piacerebbe scambiare quattro