studiolegalecerasoli.com
La persona con disabilità al cinema solo in prima fila? E' discriminazione.
Si deve parlare di discriminazione indiretta ogni qualvolta, con un modo di agire solo apparentemente neutro, si è posta la persona con disabilità in posizione di svantaggio rispetto agli spettatori normodotati. In Italia, si fa un gran parlare di arte e cultura accessibile ma è sufficiente ent