telecentro2.it
GOVERNO, RENZI AL PD “TORNARE AL VOTO SAREBBE UN SUICIDIO”
ROMA (ITALPRESS) - "Quando governavo ho subito il processo di chi non mi riteneva abbastanza di sinistra e dopo di me è arrivato Salvini. Dicevano fossi timido sui diritti civili, che la crescita non fosse sufficiente, che il milione di posti di lavoro del Jobs Act fosse poco. A forza dichiede