zattera-della-medusa

Ieri é stata una giornata brutta, ma oggi la mattina é già bella. Mamma ha comprato un profumo per l’ambiente che sa di buono buonissimo e poi ho tante schede di arte da studiare e mentre studiavo un quadro ho scoperto che quando Baricco parlava in Oceano Mare del naufragio in cui un gruppo di soldati era rimasto a vagare per lunghissimi giorni su una zattera non si era inventato proprio nulla. É successo davvero e Géricault l’aveva rappresentato nel suo quadro “la zattera della Medusa”. Cosi ho pensato che é bello scoprire le cose così, per puro caso e unire i pezzi del puzzle e capire tutto un po’ di più.
Mi piace conoscere le cose e non riesco proprio a comprendere quelli che non hanno sete di scoperta e restano chiusi nei cupi meandri della loro ignoranza.