zabaione

Antica Trattoria San Galdino - meneghino è bello.

Se il freddo e l'inverno chiamano pasti sostanziosi e saporiti, prendete la macchina, uscite da Milano e venite a riscaldare e riempire la pancia in campagna, all'Antica Trattoria San Galdino di Zelo Surrigone. Oltre ad approdare nel comune più pianeggiante d'Italia, accanto alla trattoria troverete una deliziosa chiesetta del 1400 dedicata, appunto, a San Galdino. Ok, basta con gli aneddoti, arriviamo alla ciccia.

La trattoria è a conduzione familiare da decenni e senza dubbio i proprietari (i Marmondi) sanno quello che fanno, avendo anche alle spalle una carriera da macellai provetti. Il Gianni e la sua famiglia vivono a Zelo da sempre e da sempre deliziano compaesani e forestieri, tranne il giovedì.

La cucina è tipica meneghina, sostanziosa e abbondante.

L'antipasto misto è composto da un piatto di salumi misti, alcune fette di cotechino con lenticchie e la scelta da un carrello carico di cose buone : nervetti in insalata, peperoni arrostiti, cipolline in agrodolce, funghetti sott'olio e un'insalata russa giallo oro squisita.

I ravioli burro & salvia sono preparati da una signora del paese, splendidamente irregolari nella foggia e ripieni di brasato. Ricordatevi che vi trovate in mezzo alle risaie (in Aprile sono splendide, tutte allagate), quindi non mancate d'ordinare un risotto, specialmente quello zafferano e salsiccia.

Il risotto è cremoso, eppure si riesce ad avvertire in bocca la compattezza di ogni singolo chicco di riso. Lo zafferano è un sentore leggero che ben si accompagna con la saporita corposità della salsiccia. La porzione è abbondante, una costante dell'intero pasto. 

La Cassoeula del Gianni è forse la migliore cassoeula che proverete in vita vostra. La carne di maiale (puntine, cotenna e salsicciotti “verzini”) è prodotta e macellata in loco. Assieme alla verza insaporita dai sughi della carne è servita anche una porzione di polenta taragna (non è prevista nel piatto in sé, ma ne è il naturale accompagnamento).

Cercate, se potete, di tenere un posticino per il dolce. Al San Galdino sono tutti fatti in casa, ma voi chiedete lo zabaione. Non è in carta e va preparato su richiesta in un grande paiolo di rame che, viste le dimensioni, soddisferà anche tutti gli altri avventori, colpevoli di non aver ordinato prima una squisitezza simile (male!)

Caldo, confortante e corroborante. Non potreste chiedere di più ad uno zabaione così. Persino i grandi e morbidi savoiardi da inzuppare sono squisiti, ma avrete occhi e palato solo per lo zabaione, con quel marsala che scalda piacevolmente lo stomaco. Un assaggio, un altro cucchiaino e un altro ancora. Poi la delusione : lo zabaione è finito.

A fine pasto sarete talmente soddisfatti che vi verrà voglia di stringere la mano a tutti. Una raccomandazione : prima d'andar via prendetevi un chilo di ravioli di brasato. Rendono buono persino il brodo di dado.

Antica Trattoria San Galdino - via Vittorio Emanuele 22, Zelo Surrigone (MI)

youtube

Zabaione ( liquid egg custard ) yummy! try em!

Foodie Thursday: Carnevale!

Frittelle di Ricotta con Zabaione al Moscato di Sicilia

For the frittelle
250g of ricotta
100g of 00 flour
25g of caster sugar
2 eggs
the zest of 1 lemon
icing sugar
frying oil

In a bowl mix the eggs for a second with an electric beater then add the ricotta and lastly the sugar till they are fluffy. Add the flour and mix it in with a silicon spoon then add some lemon zest.
In a big pot warm up the oil, with the help of a spoon pick up some dough and drop it in the warm oil to create little balls that will slightly grow as they cook. Once golden they are ready to be left to cool down on some kitchen paper. Once cold, cover them with icing sugar.

For the zabaione
3 egg yolks
100ml of moscato di Sicilia
60g sugar

In a metal bowl beat the yolks with the sugar till they are fluffy then beat in the wine with a whisk. Cook the zabaione in a bain marie for about 10 minutes, delicately stirring with the whisk to obtain a smooth cream with the consistency of a besciamelle sauce.

Serve the Zabaione warm with the frittelle

Original recipe and picture by ArTravelling

I've been cooking like a mad woman.

A birthday cake for my 3 year old cousin, a cheesecake for tonight, cranberry sauce, zabaione (to use up the egg yolks left from the cheesecake…).

I’ll gain SO MUCH weight tonight.

Pubblicità di alto livello

ATNEWS: Turisti americani, venite da noi non andate a Napoli! C'è lo zabaione!

[…] Tradizione, storia, paesaggio, cultura, cibo e tanto vino. Nessuno farà mai caso all'orologio che portate, o meglio, anche se vede al vostro polso un Rolex o un Patek Philippe non si sognerà mai di rubarvelo al costo di farvi fuori. Al massimo vi noterà se ne indossate uno per braccio; “sono americani” penserà […].

Che culo. C’‘è lo zabaione! E chi se lo perde! Invito la redazione di AtNews a farsi un bel giro qui.

Napolisclera

7

RECIPE EGGNOG

INGREDIENTS

  • 4 egg yolks
  • ½ cup sugar
  • 2 cups milk
  • 2 whole cloves
  • Pinch of cinnamon
  • 1 cup cream
  • 1 teaspoon freshly grated nutmeg
  • 1 teaspoon vanilla extract
  • 2 Tbsp each of bourbon and rum or brandy, or to taste (can omit for kid-friendly eggnog)
  • *4 egg whites (optional)

METHOD

1 In a large bowl, use a whisk or an electric mixer to beat egg yolks until they become somewhat lighter in color. Slowly add the sugar, beating after each addition, whisking until fluffy.

2 Combine the milk, cloves, and cinnamon in a thick-bottomed saucepan. Slowly heat on medium heat until the milk mixture is steamy hot, but not boiling.

3 Temper the eggs by slowly adding half of the hot milk mixture into the eggs, whisking constantly while you add the hot mixture. Pour the mixture back into the saucepan.

4 Cook on medium heat, stirring constantly with a wooden spoon, until the mixture begins to thicken slightly, and coats the back of the spoon. It helps to have a candy thermometer, but not necessary; if you have one, cook until the mixture reaches 160°F. Do not allow the mixture to boil, or it will curdle. (If the mixture does curdle you may be able to save it by running it through a blender.) Remove from heat and stir in the cream. Strain the mixture through a mesh strainer to remove the cloves. Let cool for one hour.

5 Mix in vanilla extract, nutmeg, and bourbon/rum and brandy (feel free to omit for kid-friendly eggnog). Chill.

*Optional: Beat egg whites until they reach soft peaks. Add a teaspoon of sugar and continue to beat until they reach stiff peaks. Gently fold into eggnog. Note, because of the salmonella risk from raw eggs, it is recommended that children, elderly, and people with compromised immune systems refrain from eating raw eggs such as the optional whipped egg whites in this recipe, unless you use pasteurized eggs.

Vit sparris med fänkål och äppelzabaione
2 port

6 superfärska vita sparrisar
knappt ½ fänkål

½ syrligt äpple
1 liten vitlöksklyfta
½ gul lök
saft från ½ citron
2 msk vitt vin
1 dl sojagrädde
1 tsk mjöl
1 litet knippe färsk dragon
vitpeppar
1 nypa socker
1 msk mjölkfritt margarin
lite gurkmeja för färg

Strimla fänkålen ganska grovt och sätt in i ugnen i en form med lite olja på 200 C grill, ca 5-10 minuter, tills den mjuknat och fått lite färg.

Tärna äpplet och hacka lök och vitlök. Stek i olja i botten på en liten kastrull tills äpplet börjar få färg. Tillsätt vitt vin och citronsaft, låt puttra en minut. Tillsätt sojagrädde och låt koka upp och sjud några minuter. Red med mjölet och blanda i en klick margarin. Smaka av med socker, salt och vitpeppar och färgsätt med ett stänk gurkmeja. Rör ner hackad dragon och låt svalna lite.

Rensa sparrisen (med en vanlig skalare är enklast) så att absolut inget av det blastiga skalet finns kvar, grilla tills den fått fina streck runt om. Lägg upp på ett fat, strö över fänkål och häll på zabaionen.

Servera som förrätt eller tillbehör till grillat (jättegott till tzay!)