zétema

Y de pronto llega alguien que te mueve las costuras,
rompe paradigmas,
que te hace sentir la magia en sus dedos,
y descubres que no todo es perfecto,
ni como lo planeaste.
Que las cosas suceden cuando el destino las tenía preparadas:
justo a tiempo.
Descubres que hay un universo detrás de sus ojos,
y que la palabra «tarde» nunca había estado tan cerca.
A veces necesitas un empujoncito a la realidad,
de la mano de alguien que jamás pensaste que llegaría,
pero llega.
Y mueve montañas,
sacude banderas,
construye barreras,
recita poemas,
atraviesa océanos,
y te ayuda a ponerte de pie,
y a sentarse a tu lado si es necesario.
Dejas de sentir mariposas en el estómago,
porque esos son juegos de niños;
aquí se siente tranquilidad,
humildad,
sinceridad,
confianza,
amor.
Te olvidas de las personas que alguna vez te hirieron, porque al fin has encontrado el antídoto al dolor.
Has encontrado alguien que tal vez no es de tu medida pero queda bien,
y se ajusta a tus imperfecciones,
las abraza y las vuelve suyas.
Dejas de creer en cuentos de fantasía,
porque tu historia de amor es mucho más bonita que todas esas,
y las canciones se escuchan al fondo
mientras observas a lo único que ha importado desde siempre.
Es cuando llega esa persona que borra cualquier parámetro antes establecido,
y lo que creías imposible ahora se puede en un soplido.
Comprendes que en ocasiones el corazón no tiene la razón al tratar de encajar en un lugar que no tiene espacio para alguien que tiene tanto para dar; pero que en la sonrisa indicada, encuentra el vacío que con tanto esfuerzo ha intentado llenar.
Y qué feliz se siente,
estar completamente llenos de cielos que vislumbrar juntos.
Y, es que,
a su lado, se siente a hogar.
—  Paulina Mora
Anche se non sono la donna dei tuoi sogni, sarò quella che non dimenticherai mai.
Ti ricorderai di me ogni volta che bacerai un altra. In quel momento capirai che alcune sensazioni sono uniche, come sono anche alcune persone nella nostra vita. Non sarò la donna che hai sempre sognato. Non ti dimostrerò quanto io ti ami alla follia. Non forzerò una relazione destinata a finire. Ma fidati, che mi ricorderai.
Vorrai tornare indietro ma non potrai più. Sarà solo tempo sprecato provarci. Ti renderai conto che non sono la donna che hai voluto come moglie o come madre dei tuoi figli ma ti chiederai perchè se non mi volevi il tuo pensiero è fisso su di me. Ti rispondo io : perchè sono stata diversa. L’ho visto chiaramente nei tuoi occhi durante il nostro ultimo saluto, si capiva, che ti stavi già pentendo della tua scelta ma era troppo tardi secondo te per ritornare sui tuoi passi il tuo orgoglio non te lo ha permesso.
Forse non hai avuto intenzioni serie con me. Forse di me ti aveva colpito qualcosa, un gesto, uno sguardo. Ma questo ha cambiato tutto. Io non sarò la tua anima gemella. Io troverò il mio uomo e vivrò serena, come farai anche tu, spero. Ma a volte la tua mente farà un salto nel passato a pensare ai momenti passati insieme. Non mi desidererai forse ma il tuo pensiero andrà a noi, a quelle emozioni che non riesci più a provare e in quel momento capirai che non sono stata una qualunque. Capirai che non mi dimenticherai mai.
—  OcchiVerdeMare (via tiaspetteroanchepersempre)
Chantaje

Cuando estás bien te alejas de mí :Aries,Acuario,Leo
Te sientes sola y siempre estoy ahí :Piscis,Cáncer,Escorpio
Es una guerra de toma y dame :Tauro,Capricornio,Leo

Yo nunca tuve una mala intención
Yo nunca quise burlarme de ti
:Libra,Virgo
Conmigo ves, nunca se sabe
Un día digo que no y otro que si
:Geminis,Cancer,Libra,Piscis

Vas libre como el aire
No soy de ti ni de nadie
:Sagitario,Acuario,Geminis

(da un vecchio tema d'Italiano)

[…] la parte peggiore di un'amicizia è la fine.
Io sostengo che lasciarsi alle spalle un'amicizia sia molto più difficile che superare una storia d'amore finita male.
Quando un amore finisce l'unica cosa che ci aiuta ad andare avanti è l'amicizia. Ad ogni delusione d'amore corriamo dai nostri amici in cerca di conforto, perché sono l'unica cosa che ci resta. Ma quando è l'amicizia che finisce? Da chi andiamo? Chi abbracciandoci dirà “andrà tutto bene”? Nessuno. Perché non avrai più un amico. Quindi lo ribadisco: la perdita di un amico è più dolorosa della perdita di un amante. Ma a questo la gente non ci crede e la fine di un'amicizia viene sottovalutata e messa in secondo piano se si parla di “fine di un rapporto”. Ma se ci si pensa su, l'amico è la cosa più bella che abbiamo. Più di un appuntamento romantico, più della passione o più di un mazzo di rose a San Valentino. L'amico è qualcuno con cui puoi essere te stesso in ogni momento; qualcuno in cui rispecchi i tuoi stessi sogni; qualcuno con cui condividi anche il più oscuro dei tuoi segreti; qualcuno che sarà sempre al tuo fianco (o almeno dovrebbe).
Perciò se una mattina ti alzi e sai di non avere più un amante, ti ricordi che hai pur sempre un amico. Se una mattina ti alzi e sai che ieri la tua storia d'amiciza è arrivata al punto del capitolo finale, nasce un vuoto dentro di te. Un vuoto di ricordi. Perché l'amicizia è quello: ricordi. Momenti passati, custoditi gelosamente dentro al cuore di ognuno di noi. Momenti intramontabili, impossibili da dimenticare. E tutto quello che si vive insieme, alla fine di un'amicizia, si riduce ad un solo grande ricordo racchiuso in un solo grande vuoto. Ma come sin dall'alba dei tempi, la vita continua. E non si fermerà di certo per la perdita di una persona cara. E quindi un giorno ti alzerai e arriverà quella mattina dove sentirai misteriosamente che quel vuoto inizierà a fare meno male e piano piano inizierà a chiudersi. O che forse, ormai, a quella mancanza ti stai solo abituando.