wlafiga

STIAMO MOLTO CALMI.

AHO’.

Ma la fate finita co’ ste fregnacce da poetesse maledette in perenne pre-mestruo? Siete più false delle mie ciglia.

Ve leggo, me gratto e rutto in segno di disapprovazione più totale.

E me cascano li cojoni, che nel frattempo me so’ cresciuti.