vorts

“Ma come fai a scordarte quello lì? T’ha sarvato vorte su vorte, te bastava n’sorriso suo pe toccà er cielo con un dito, te bastava guardallo e tutte le brutte cose se ne annavano a fanculo.”

-cit.

NON L'HO SCRITTA IO PERCHÉ IL ROMANO NON LO SO. PERÒ MI PIACEVA.