vedutisti

Nome: Mauro Rossi

Blog: @quelchevale

Primo post: ottobre 2013

A voi non viene mai voglia di prendere in mano un pennello e di dipingere per ore e ore, lasciandosi guidare dalla fantasia? Mauro lo fa di continuo, per passione e professione e questo mese ci racconta un po’ della pittura.

Ciao Mauro, chi sei e come nasce la tua passione per la pittura?
Sono un pittore, vivo di questa mia passione. Cresciuto in un ambiente artistico, sin da piccolo sono stato a contatto con opere d'arte, quindi per me iniziare a dipingere è stata una conseguenza naturale. 

Perché hai deciso di mostrare i tuoi disegni in un blog, spesso su pagine di quaderno?
Mi piace pensare che quello che faccio possa essere visto e apprezzato in ogni posto del mondo. È un riscontro importante per me, capire come viene recepito ogni mio sketch. Ho iniziato a pubblicarli nel 2013 e ad oggi sono 1075, tutti hanno girato il mondo e incontrato persone di diverse nazioni, culture, età.

I paesaggi che dipingi sono principalmente viaggi, strade, spostamenti. Perché ti affascinano così tanto?
Esattamente ancora non lo so, posso provare a dare delle spiegazioni. Tanti anni fa ho cominciato a dipingere con acquerelli durante le vacanze estive, così, un po’ per mantenere la mano in esercizio e un po’ per imitare i vedutisti del ‘700 che dipingevano per i viaggiatori del Grand Tour. L'idea di rappresentare il viaggio quindi mi è sempre piaciuta, poi è subentrata la volontà di raffigurare il movimento e la velocità. Ed ecco le strade della mia città, le statali, le autostrade. Queste sono un mondo a parte dove lo spazio si percepisce in maniera diversa, soprattutto di notte. Le strade cambiano chi le percorre.

Keep reading