usavano

Gli innocui

Attentatori e terroristi. Fateci caso: dopo il fatto si scopre sempre che usavano Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, Pinterest eccetera. Mai però Tumblr. Siamo tutta brava gente? Calcolando che l'80% di tumblr è composto da adolescenti deluse e depresse e l'altro 15% da maniaci sessuali depressi e delusi, io direi che statisticamente parlando, noi “normali”, siamo un numero troppo esiguo per fornire reclute valide per missioni suicide.

“Pesava sempre al mare come a la mar, come lo chiamano in spagnolo quando lo amano. A volte coloro che l’amano ne parlano male, ma sempre come se parlassero di una donna. Alcuni fra i pescatori più giovani, di quelli che usavano gavitelli come galleggianti per le lenze e avevano le barche a motore, comprate quando il fegato di pescecane rendeva molto, ne parlavano come di el mar al maschile. Ne parlavano come di un rivale o di un luogo o perfino di un nemico. Ma il vecchio lo pensava sempre al femminile e come qualcosa che concedeva o rifiutava grandi favori e se faceva cose strane o malvagie era perché non poteva evitarle. La luna lo fa reagire come una donna, pensò.”

Ernest Hemingway - Il vecchio e il mare

domani all'esame di tecniche antiche questi pezzettini di marmo pario (che ho trovato per terra da alcuni blocchi che usavano per i restauri dell'acropoli) saranno i miei portafortuna ❤️

Caro Diario #29

Non ho mai dato peso al mio aspetto fisico, per me non ha troppa importanza. L’estetica è qualcosa di soggettivo e non potrà mai soddisfare tutti. Quando andavo alle scuole medie le ragazzine erano tutte prese a sembrare più grandi e a scoprire i trucchi, e così feci anche io. Persi subito l’interesse quando iniziarono le prime prese in giro perché non sapevo truccarmi o piastrarmi i capelli, ci rimasi male lì per lì ma non diedi mai troppo peso a queste prese in giro.

Poi le mie compagne di classe iniziarono a cambiare fisicamente, con lo sviluppo eccetera, mentre il mio corpo non ne voleva sapere proprio: io ero sempre la ragazzina secca come un chiodo e senza forma che tutte le ragazze usavano come punch-ball per le loro insicurezze e che i ragazzi prendevano in giro e scambiavano per un maschio. Questo iniziò a ferirmi, non tanto per le prese in giro in sé, ma perché mi sono vista rifiutata per quello che ero. Mi facevo quasi una colpa per l’essere così magra e piccolina, non mi sentivo una ragazzina degna di essere considerata in un gruppo, e ho iniziato a non amarmi.

Tutto questo pippone per dire che nonostante non dia peso all’apparenza, sono riusciti a farmi soffrire per anni, e quindi pensavo a chi invece già non sta bene col proprio corpo e deve anche subire prese in giro.