uomo di ferro

… e camminava come il lupo, che spinto dalla fame, con il ventre raggrinzato, e con le costole che gli si potrebber contare, scende da’ suoi monti dove non c'è che neve, s'avanza sospettosamente nel piano, si ferma ogni tanto, con una zampa sospesa, dimenando la coda spelacchiata, leva il muso odorando il vento infido, semmai gli porti l'odore d'uomo o di ferro, rizza gli orecchi acuti, e gira due occhi sanguigni, da cui traluce insieme l'ardore della preda e il terrore della caccia.
—  Alessandro Manzoni, I promessi sposi, cap. XI
youtube

THE AVENGERS CAST meet Iron Italian

GE-NI-A-LE !!!