tutti i giorni

anonymous asked:

ti senti mai solo?

Dipende da cosa intendi per solo. Ho tanti amici, sia a scuola che fuori. Sono sempre in giro, nella mia città o a volte anche a Roma. Mi diverto, vivo, corro, rido. Faccio tutto quello che i ragazzi della mia età dovrebbero fare. Ho un ragazzo, che adesso è lontano da me. Come dovrei sentirmi? Sì è vero, ho quasi tutto quello di cui ho bisogno quando esco, mi diverto ecc. Ma poi arriva quel momento in cui mi accorgo che lui non è qui. E mi dico ogni giorno che se riusciremo a superare questa cosa della distanza supereremo qualsiasi cosa. Potrei anche aspettare milioni di anni. Non mi importerà cosa accadrà perché io resterò al suo fianco. Vedo coppie baciarsi tutti i giorni ma le vedo più distanti di noi. Sai cosa si prova ad avere tutto ciò che hai sempre desiderato dalla tua vita?

Diciamo che è come quando si fanno le squadre, e si viene scelti per ultimi: bel colpo no? Fa capire quanto fai schifo.
E poi in quella squadra vinci, ma tu non hai fatto nulla. La tua squadra vince, ma tu magari non hai toccato palla.
Sì, sei felice, ma capisci che con o senza te il risultato sarebbe stato lo stesso. Perciò ti senti inutile, capisci?
Ecco, io sto così tutti i giorni.
Siamo la generazione del “Ti amo” facile, che schifo.
Ormai il significato della parola “Amore”, si è andata a far fottere, che schifo.
Ci sono le ragazze che la danno, solo per paura di perdere il ragazzo che finge di amarla solo per andarci a letto, che schifo.
Ci sono le ragazze che se si truccano la faccia con un minimo cinquanta chili di Fard, lucida labbra o rossetto, matita e tutte stronzate varie, solo per far vedere la loro finta bellezza, che schifo.
Ma anche i ragazzi non sono dei santi, ad esempio ci sono quelli che illudono le ragazze solo per togliersi degli sfizi, che schifo.
Ragazzi che seguono la moda e si emulano a vicenda per sembrare “fighi”, che schifo.
Poi ci sono io, che faccio già schifo.
—  Me stesso