turbogas

incendia le farfalle meccaniche.
ti ricordi dei combattimenti tra i cigni finti?
e delle serate a sbranarsi?
e delle sere a strafarsi?
con me non devi essere niente.
e stai diventando blu, anche tu.
i tuoi insulti.
i tuoi fiori finti.
le siringhe disinfettate coi nostri occhi di kryptonite.
e andiamo a vedere le luci della centrale elettrica.
e andiamo a vedere le luci della centrale a turbogas.
e torniamo a scoppiare a ridere e torniamo a crepare, ma dal ridere.
addio fottiti, ma aspettami.
andiamo a vedere i colori delle ciminiere dall'alto dei nostri elicotteri immaginari.
andiamo a dare fuoco ai tramonti e alle macchine parcheggiate male.
ad assattare anche i cieli, a farci sconfiggere e finire sui telegiornali.
foto in bianco e in nero delle nostre facce stravolte sui quotidiani locali.
—  piromani, le luci della centrale elettrica

anonymous asked:

di dove sei?

E stavi diventando blu.
Anche tu.
I tuoi insulti,
i tuoi fiori finti.
le siringhe disinfettate
coi nostri occhi di criptonite.
Andiamo a vedere le luci della centrale elettriche.
Andiamo a vedere le luci della centrale a turbogas.
E tornino a scoppiare a ridere
le nostre madonne bulimiche.
E tornino a crepare, ma dal ridere, le nostre madonne anoressiche.
Incendiere farfalle meccaniche,
le rose lisergiche, i nostri pochi orgasmi,
ti ricordi dei combattimenti tra i cigni finti?
E delle sere a sbranarsi?
E delle sere a strafarsi?