tumblr Italia

Credevo di essere una di quelli che non si innamorano facilmente, che ci mettono del tempo ad affezionarsi a una persona, ma poi ho scoperto che non si può essere sensibili senza provare dei sentimenti esageratamente forti. E con forti intendo sentimenti subito profondi. Tendo a romanticizzare ogni singola cosa. Ogni dettaglio, per me, è qualcosa di assolutamente indimenticabile che va notato e custodito. Ed è per questo che, forse, mi “innamoro” facilmente, poso gli occhi su qualcuno o qualcosa, perché non necessariamente c'è bisogno di un essere umano per innamorarsi, ci si può innamorare di un tramonto, un quadro, un paesaggio, e dopo averne notato i particolari, inizio ad amarli.
Ed è sempre così, e ormai non mi meraviglio più, ho imparato a conoscere questo mio pregio\difetto, chiamiamolo così. Pregio perché non è da tutti cogliere i particolari e apprezzare le piccole cose che ogni giorno della nostra vita ci troviamo davanti, difetto perché non è da tutti, appunto, e in molti non riusciranno mai a capirlo e a capirci, e a innamorarsi di un particolare si rimane spesso sconvolti e incompresi.
È quello che succede ogni volta, incontro una qualsiasi persona e inizio ad apprezzarla per un piccolo dettaglio che sia il veloce cambio di tono della voce, il suo sorriso mai intenzionato a mostrare i denti, il modo in cui si tocca i capelli o la maniera in cui volge timidamente lo sguardo a terra, ne rimango contenta, me ne ricordo sempre, e continuando a conoscerla mi inizio ad “innamorare” dei suoi altri piccoli particolari. Noto tutto, ricordo tutto, ed è per questo che considero questa mia sensibilità come un difetto a volte.
Affezionandosi a un particolare e trovando sempre del buono in qualcuno sono spesso l'unica a farlo, e alla fine ci rimango male, e impiego parecchio tempo a dimenticare, anche se alla fine non dimentico, ma nascondo tutto con coraggio in una parte di me, e non riesco mai a spegnere quel barlume di speranza che conservo con ogni ricordo, ogni piccola cosa che ho notato, ogni particolare.
È questo tutto ciò che si prova, riassunto brevemente, troppo brevemente se lo consideriamo come una sorta di viaggio all'interno dei sentimenti di un essere umano,ad essere una persona sensibile, a romanticizzare tutto, trovare del buono in ogni cosa, affezionarsi facilmente e vivere apprezzando le piccole cose…
A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta.