tumblah art

Io e te
sdraiati su un letto qualunque
in un posto qualunque
uno sull'altro
a viziarci

Charles Bukowski

Tu dammi mille baci, e quindi cento,
poi dammene altri mille, e quindi cento,
quindi mille continui, e quindi cento.
E quando poi saranno mille e mille,
nasconderemo il loro vero numero,
che non getti il malocchio l’invidioso
per un numero di baci così alto.
—  Gaio Valerio Catullo
Vi sarà capitato di visitare un museo e di rimanere ad osservare un opera d'arte in particolare.
L'avrete ammirata in tutta la sua bellezza.
Era preziosa, senz'altro originale.
Probabilmente esisteranno molte imitazioni che, pur essendo simili e belle anch'esse, non avranno mai lo stesso valore.
È così anche per le persone.
Si è diffusa questa mania di voler essere come gli altri, creano copie su copie.
Non esiste sbaglio più grande.
Sono le persone uniche, quelle insostituibili.
Siate sempre voi stessi e varrete molto di più di tutti gli altri.
Dovete essere l'opera d'arte, non un imitazione.
Un'opera d'arte, continua ad essere tale perfino quando le luci sono spente e la stanza è vuota.
Un capolavoro è stato arte, ancora prima che qualcuno si fosse soffermato ad ammirarlo.
E continuerà ad essere arte, anche quando quel qualcuno se ne sarà andato.
—  @katybimbaswag