trombette

anonymous asked:

My naym us trombett Aynd wen condecttre is ouuside I pull ut trombett Ayn honk on mey slyde Wodonds don't lyke mey play When condcetr is amiss Btut I get mey trombertt I plaey a gliss

i love these poems so much

Dalle parti di casa mia c'è un trombettista.
Abbastanza distante da non volerlo abbattere a trombettate sulla nuca, ma abbastanza vicino per sentirlo quando lui pratica a finestra aperta e tu hai la finestra aperta.
Lo sento da circa 7 anni, quando ha iniziato faceva ore di queste scale maggiori strazianti riportandomi ai miei (pochi) anni di violino e risvegliando tutto il dolore dell'imparare a maneggiare uno strumento non temperato.
[definiremo per brevità strumenti non temperati quelli in grado di inserire fra un si e un do un universo di dolore]

Ad anni di distanza mentre vado a buttare il rusco [la monnezza, n.d.t.] e all'improvviso odo un pezzo tipo Bregovic (cit) mi si riempie il cuore pensando che non importa quanto fai schifo ma se ti ci metti in genere ne esci. Almeno in alcune cose. A volte.