trisc

E poi lo vidi. Era in bici. Andava di corsa. Cercava me ed io non sapevo QUASI nulla, solo che stava chattando con mia sorella. Canotta nera e cuffiette. Attraversa le trisce di corsa verso di me. Ed io lí con un sorriso da ebete ad aspettarlo. Era davvero lí, tutta quella strada per stare un'ora con me. Per quanto possa essere stronzo con la bici si è fermato a meno di un centimetro da me. Lo abbraccio e ci baciamo. “Adesso non sono piú stronzo?”

Non c'è cosa piú bella dopo un litigio.

—  Babi.